Et Falconer

Et Falconer

21 novembre 1933 – 19 settembre 2002

Scritto da LaKiea Bailey, Classe 2000 (Agnes Scott College)

Et Z. Falconer è nato a Tupelo, Mississippi nel 1933. Ha ricevuto il suo A. B. in matematica da Fisk University nel 1953, dove il suo rolemodel era Dr. Evelyn Boyd Granville, e il suo M. S. presso l’Università del Wisconsin nel 1954. Dopo aver ricevuto il suo master, è diventata istruttrice presso l’Okolona College. Ha insegnato all’Okolona College dal 1954 al 1963, poi è diventata insegnante nel sistema scolastico pubblico di Chattanooga. Ha lasciato lì dopo un anno per diventare assistente professore presso Spelman College di Atlanta, Georgia. Ha insegnato allo Spelman College fino al 1971. Durante questo periodo, Falconer ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Emory sotto la direzione di Trevor Evans, che ha insistito sul fatto che “era la migliore dei numerosi studenti di dottorato che aveva nei suoi 30 anni a Emory” . Ha completato il suo dottorato di ricerca. nel 1969 su “Quasigroup identities invariant under isotopy”, e l’anno successivo ha pubblicato la sua carta su “Isotopy invarianti in Quasigroups” nel Transactionsof l’American Mathematical Society .

Subito dopo aver completato il suo Ph. D., Falconer è diventato un assistente professore di matematica presso la Norfolk State University. Rimase lì per un anno e poi tornò a Spelman College nel 1972 come professore associato di matematica e presidente del Dipartimento di Matematica. Ha presieduto il dipartimento fino al 1985 e ha anche diretto la Divisione di Scienze Naturali presso lo Spelman College dal 1975 al 1990.

Il professor Falconer è stato coinvolto nell’istituzione di programmi per aiutare gli studenti universitari a prepararsi per il successo nella scuola di specializzazione. I suoi sforzi includevano il programma NASA Women in Science iniziato nel 1987, il programma di ricerca scientifica della NASA e il programma College Honors allo Spelman College. Ha istituito questi programmi allo scopo di dirigere gli studenti ad alta capacità verso programmi di dottorato. Dalla prima classe di laureati della NASA, cinque sono entrati nei corsi di laurea in matematica applicata (Brown University), matematica (Università del Maryland), ricerca operativa (Georgia Tech), chimica (Università della Florida) e medicina (Baylor College of Medicine). Il successo di questi cinque studenti può essere considerato un merito e un onore per il carattere del professor Falconer. È stata anche fondatrice della NationalAssociation of Mathematicians, un’organizzazione che promuove le preoccupazioni di studenti e matematici neri.

Nel 1995, il professor Falconer ha ricevuto il premio AWM Louise Hay per celebrare i risultati eccezionali nell’educazione matematica. In risposta ad essere assegnato il premio Hay, Falconer ha detto:

Ho dedicato tutta la mia vita ad aumentare il numero di afroamericani altamente qualificati in matematica e mathematicsrelated carriere. Grandi aspettative, la fiducia in se stessi buildingof e la creazione di un ambiente di anurturing sono stati componenti essenziali per il successo di questi studenti. Hanno pienamente giustificato le mie convinzioni. Forse i momenti più gratificanti sono venuti quando facoltà più giovani hanno intrapreso lo stesso obiettivo e hanno superato i miei sforzi – raggiungere la comunità più ampia per aiutare le minoranze e le donne a raggiungere in matematica.

Et Falconer è stato il professore Calloway di Mathematicsat Spelman College e servito come Prevosto associato per i programmi scientifici e la politica. Nel corso della sua vita, ha contribuito molto alla comunità matematica, e ancora, nonostante le richieste sul suo tempo, ha continuato a insistere per l’insegnamento della matematica corsi a causa del suo desiderio di rimanere in contatto con gli studenti. Il professor Falconer era una risorsa preziosa nel mondo matematico. È stata ammirata e rispettata dai suoi studenti e dai suoi colleghi, e ha servito come mentore per molti.

Maggio 1997
(Revised, September 2002)

Addendum

Et Falconer è stato premiato con l’AAAS Mentor Award for Lifetime Achievement nel 2002 per aver aiutato “gli studenti di scienze e matematica a superare le barriere di razza e sesso per rendere la transizione dalla scuola superiore al college e oltre.”In precedenza aveva ricevuto due Spelman College Presidential Faculty Awards e Distinguished Faculty Award del United Negro College Fund.

  1. “Hay Award for Contributions to Mathematics Education,” Notices of theAMS, May 1995, 563-564.
  2. Newsletter di AWM, Vol. 25, n. 2, marzo-aprile 1995, 3-4.
  3. Kenschaft, Patricia. “Black Women in Mathematics in the United States,”American Mathematical Monthly, 88(8) 1981, 592-604.
  4. Parker, Ulrica Wilson. “Et Falconer,” Notable Women in Mathematics: A Biographical Dictionary, Charlene Morrow and Teri Perl, Editors, Greenwood Press, 1998, 43-47.
  5. Necrologio, Atlanta Journal Constitution, domenica 22 settembre 2002.
  6. MathSciNet
  7. Author Profile at zbMath
  8. Mathematics Genealogy Project
  9. Biography at the MacTutor History of Mathematics archive
  10. Biography from the NAM Newsletter, Summer issue, 1996.

Credito fotografico: La fotografia viene utilizzata con il permesso del Comitato MAA sulla partecipazione delle donne ed è tratta da Donne vincenti in matematica, pubblicata dalla Mathematical Association of America, 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.