Fondaparinux Sodium Injection

Come funziona questo farmaco? Cosa farà per me?

Fondaparinux appartiene alla classe dei farmaci chiamati antitrombotici sintetici. Agisce bloccando i fattori di coagulazione e gli enzimi che aiutano il sangue a coagulare. I coaguli di sangue circolanti sono pericolosi perché possono causare problemi medici come infarto, ictus ed embolia polmonare.

Questo farmaco è usato per trattare i coaguli di sangue nelle vene profonde (trombosi venosa profonda ) e nei polmoni (embolia polmonare ). Fondaparinux può anche essere usato per prevenire la formazione di coaguli di sangue per le persone che hanno angina instabile, hanno avuto un recente attacco di cuore, o sono sottoposti a determinati tipi di interventi chirurgici.

Questo farmaco può essere disponibile sotto più marchi e / o in diverse forme. Qualsiasi marchio specifico di questo farmaco potrebbe non essere disponibile in tutte le forme o approvato per tutte le condizioni discusse qui. Pure, alcune forme di questo farmaco non può essere utilizzato per tutte le condizioni discusse qui.

Il medico potrebbe aver suggerito questo farmaco per condizioni diverse da quelle elencate in questi articoli di informazione sui farmaci. Se non ne ha discusso con il medico o non è sicuro del motivo per cui sta assumendo questo farmaco, consulti il medico. Non interrompere l’assunzione di questo farmaco senza consultare il medico.

Non somministrare questo farmaco a nessun altro, anche se hanno gli stessi sintomi di te. Può essere dannoso per le persone assumere questo farmaco se il medico non lo ha prescritto.

Che forma(s) fa questo farmaco venire in?

2,5 mg/0,5 mL
Ogni siringa da 0,5 ml preriempita con liquido limpido e da incolore a leggermente giallo contiene 2,5 mg di fondaparinux sodico. Ingredienti non medicinali: cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili e idrossido di sodio o acido cloridrico per la regolazione del pH.

5 mg/0,4 mL
Ogni siringa da 0,4 ml preriempita con liquido limpido e da incolore a leggermente giallo contiene 5 mg di fondaparinux sodico. Ingredienti non medicinali: cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili e idrossido di sodio o acido cloridrico per la regolazione del pH.

7,5 mg/0,6 mL
Ogni siringa da 0,6 ml preriempita con liquido limpido e da incolore a leggermente giallo contiene 7,5 mg di fondaparinux sodico. Ingredienti non medicinali: cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili e idrossido di sodio o acido cloridrico per la regolazione del pH.

10 mg/0,8 mL
Ogni siringa da 0,8 ml preriempita con liquido limpido e da incolore a leggermente giallo contiene 10 mg di fondaparinux sodico. Ingredienti non medicinali: sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili e sodio idrossido o acido cloridrico per la regolazione del pH.

Come devo usare questo farmaco?

La dose raccomandata di fondaparinux dipende dal motivo per cui il farmaco viene utilizzato. La dose viene iniettata per via sottocutanea o SC (sotto la pelle), una volta al giorno. A volte, in ambiente ospedaliero, fondaparinux viene somministrato per via endovenosa (nella vena).

Per prevenire la formazione di coaguli dopo l’intervento chirurgico, la dose è di 2,5 mg iniettati una volta al giorno a partire da almeno 6 ore dopo l’intervento.

Quando si tratta di TVP o EP, la dose dipende dal peso corporeo e varia da 5 mg a 10 mg iniettati SC una volta al giorno.

Per la gestione di attacchi cardiaci o angina grave, la dose è di 2,5 mg SC una volta al giorno.

In tutti i casi, è importante continuare ad usare fondaparinux fino a quando il medico non avrà stabilito che il rischio di coaguli di sangue è passato. Questo può essere perché sei di nuovo mobile dopo l’intervento chirurgico o perché è stato introdotto un altro farmaco per continuare la prevenzione del coagulo.

Molte cose possono influenzare la dose di farmaci di cui una persona ha bisogno, come il peso corporeo, altre condizioni mediche e altri farmaci. Se il medico ha raccomandato una dose diversa da quelle elencate qui, non modificare il modo in cui si sta assumendo il farmaco senza consultare il medico.

Se si sta iniettando questo farmaco da soli, il medico vi mostrerà come utilizzare questo farmaco correttamente. Se non sei sicuro di come usarlo o hai domande su come usarlo, contatta il tuo medico. Prima di usare questo farmaco, leggere attentamente le informazioni fornite dal paziente e chiedere al medico se avete domande. Se una persona che si prende cura di lei le farà le iniezioni, il medico deve istruirle su come fare l’iniezione.

Per usare questo farmaco:

  • Si lavi le mani e pulisca il sito di iniezione con un tampone imbevuto di alcool. Non sfreghi il sito di iniezione. Non lo usi se la siringa perde, o se il farmaco appare torbido o scolorito.
  • Rimuovere lo schermo dell’ago. Evitare di premere sullo stantuffo della siringa per non perdere il contenuto della siringa. Tieni la siringa come una matita.
  • Pizzicare una piega di pelle nella regione inferiore (sinistra o destra) dell’addome. Scelga un sito di iniezione diverso per ogni iniezione in modo da non iniettare sempre la stessa area.
  • Tenendo la piega cutanea, inserire l’intero ago nella piega cutanea con un angolo di 90° rispetto alla cute e premere completamente lo stantuffo della siringa.
  • Rimuova l’ago e lasci andare lo stantuffo della siringa. (La siringa si muoverà nel dispositivo fino a quando l’ago è protetto.)
  • Applicare una pressione sul sito di iniezione con il tampone imbevuto di alcool per 5-10 secondi. Non sfreghi il sito di iniezione.
  • Smaltire in modo sicuro il dispositivo a siringa usato in contenitori approvati e tenerlo fuori dalla portata dei bambini.

È importante assumere questo farmaco esattamente come prescritto dal medico. Se dimentica una dose, la prenda il prima possibile e continui con il suo programma regolare. Se è quasi ora per la dose successiva, saltare la dose dimenticata e continuare con il programma di dosaggio regolare. Non prenda una dose doppia per compensare la mancata somministrazione. Se non è sicuro di cosa fare dopo aver saltato una dose, contatti il medico o il farmacista per un consiglio.

Conservare questo farmaco a temperatura ambiente e tenere fuori dalla portata dei bambini.

Non gettare i farmaci nelle acque reflue (ad esempio nel lavandino o nella toilette) o nei rifiuti domestici. Chiedi al tuo farmacista come smaltire i farmaci che non sono più necessari o sono scaduti.

Chi non dovrebbe prendere questo farmaco?

Non prenda questo farmaco se:

  • sono allergica a fondaparinux o qualsiasi degli eccipienti del farmaco
  • hanno un eccessivo sanguinamento
  • hanno una infezione batterica del cuore o delle valvole del cuore
  • hanno un basso livello di piastrine nel sangue e anti-piastrine anticorpi

Quali effetti collaterali sono possibili con questo farmaco?

Molti farmaci possono causare effetti collaterali. Un effetto collaterale è una risposta indesiderata a un farmaco quando viene assunto in dosi normali. Gli effetti collaterali possono essere lievi o gravi, temporanei o permanenti.

Gli effetti collaterali elencati di seguito non sono sperimentati da tutti coloro che assumono questo farmaco. Se siete preoccupati per gli effetti collaterali, discutere i rischi ei benefici di questo farmaco con il medico.

I seguenti effetti indesiderati sono stati riportati da almeno l ‘ 1% delle persone che assumono questo farmaco. Molti di questi effetti collaterali possono essere gestiti, e alcuni possono andare via da soli nel tempo.

Contatti il medico se manifesta questi effetti indesiderati gravi o fastidiosi. Il farmacista potrebbe essere in grado di consigliarla sulla gestione degli effetti indesiderati.

  • costipazione
  • tosse
  • diarrea
  • vertigini
  • sonnolenza
  • svuotare
  • mal di testa
  • bruciore di stomaco
  • rash
  • reazioni al sito di iniezione (ad esempio, dolore, lividi, arrossamento)
  • sensazione di filatura
  • mal di stomaco
  • gonfiore dei piedi, caviglie o polsi
  • stanchezza
  • disturbi del sonno

anche se la maggior parte degli effetti indesiderati elencati di seguito non accade molto spesso, essi possono causare gravi problemi se non consultare un medico.

Verificare con il proprio medico non appena possibile se uno qualsiasi dei seguenti effetti indesiderati si verificano:

  • ansia
  • lividi che si stanno unendo
  • dolore al petto
  • confusione
  • infezione al sito chirurgico (ad esempio, il calore, il rossore, gonfiore, trasudazione di liquido)
  • dolore alla gamba
  • perdita di coscienza
  • bassa pressione del sangue (ad esempio, vertigini, giramenti di testa, o svenimento)
  • mancanza di respiro
  • segni di anemia (bassa dei globuli rossi; ad es., vertigini, pallore, stanchezza, debolezza, mancanza di respiro)
  • segni di problemi di coagulazione (ad es., insolito epistassi, ecchimosi, sangue nelle urine, sputando sangue, sanguinamento delle gengive, tagli che non smette di sanguinare)
  • segni di problemi al fegato (ad esempio, nausea, vomito, diarrea, perdita di appetito, perdita di peso, ingiallimento della pelle o del bianco degli occhi, urine scure, feci pallide)
  • segni di bassi livelli di potassio nel sangue (ad esempio, debolezza, affaticamento, crampi muscolari, battito cardiaco irregolare)
  • i sintomi di una infezione del tratto urinario (ad es., dolore durante la minzione, urinare più spesso del solito, mal di schiena o dolore al fianco)
  • piaghe che trasudano

Interrompere l’assunzione del farmaco e contattare immediatamente un medico se uno qualsiasi dei seguenti eventi:

  • segni di una grave reazione allergica (per esempio, crampi addominali, difficoltà respiratorie, nausea e vomito, o gonfiore del viso e della gola)
  • segni di sanguinamento allo stomaco (ad esempio, sangue, nero o sgabelli catramosi, sputando del sangue; vomito sangue o materiale che assomiglia a fondi di caffè)

Alcune persone possono sperimentare effetti collaterali diversi da quelli elencati. Verificare con il proprio medico se si nota qualsiasi sintomo che ti preoccupa mentre si sta assumendo questo farmaco.

Ci sono altre precauzioni o avvertenze per questo farmaco?

Prima di iniziare a usare un farmaco, assicurati di informare il tuo medico di qualsiasi condizione medica o allergia che potresti avere, qualsiasi farmaco che stai assumendo, sia che tu sia incinta o che allatti al seno e qualsiasi altro fatto significativo sulla tua salute. Questi fattori possono influenzare il modo in cui si dovrebbe usare questo farmaco.

Sanguinamento: Questo farmaco può aumentare il rischio di sanguinamento indesiderato o incontrollato, in particolare se si ha un disturbo emorragico, ulcere dell’apparato digerente o un recente episodio di sanguinamento dopo un intervento chirurgico al cervello, alla colonna vertebrale o agli occhi. Le persone che pesano meno di 50 kg possono anche avere un aumentato rischio di sanguinamento. Se ritieni di poter avere un aumentato rischio di problemi di sanguinamento, discuti con il tuo medico come questo farmaco può influenzare la tua condizione medica, come la tua condizione medica può influenzare il dosaggio e l’efficacia di questo farmaco e se è necessario un monitoraggio speciale.

Funzionalità renale: la malattia renale o la ridotta funzionalità renale possono causare l’accumulo di questo farmaco nel corpo, causando effetti collaterali. Se ha una ridotta funzionalità renale o una malattia renale, discuti con il tuo medico come questo farmaco può influenzare la tua condizione medica, come la tua condizione medica può influenzare il dosaggio e l’efficacia di questo farmaco e se è necessario un monitoraggio speciale.

Allergia al lattice: Lo schermo dell’ago della siringa preriempita contiene lattice di gomma naturale secco. Se sei allergico al lattice, questo può causare una reazione allergica.

Ematomi spinali / epidurali: Ci sono stati casi di sanguinamento spinale e coaguli di sangue quando vengono utilizzati farmaci antitrombotici insieme all’anestesia spinale o epidurale. Questi coaguli di sangue spinali possono portare a paralisi a lungo termine o permanente. Il rischio può essere maggiore se le persone stanno assumendo altri farmaci che influenzano la coagulazione del sangue (ad esempio, farmaci antinfiammatori non steroidei come naprossene o iprofene, o altri anticoagulanti), o in persone che richiedono ripetute procedure epidurali o spinali. Se si nota un’improvvisa incapacità di muovere il corpo o un improvviso dolore alla schiena o tenerezza, consultare immediatamente un medico.

Gravidanza: Questo farmaco non deve essere usato durante la gravidanza a meno che i benefici superino i rischi. In caso di gravidanza durante l’assunzione di questo farmaco, contattare immediatamente il medico.

Allattamento: non è noto se fondaparinux passi nel latte materno. Se sei una madre che allatta e sta assumendo questo farmaco, può influenzare il tuo bambino. Parli con il medico se deve continuare ad allattare.

Bambini: La sicurezza e l’efficacia dell’uso di questo farmaco non sono state stabilite per i bambini di età inferiore ai 17 anni.

Anziani: le persone di età superiore ai 65 anni possono essere più a rischio di sanguinamento da questo farmaco.

Quali altri farmaci potrebbero interagire con questo farmaco?

Ci può essere un’interazione tra fondaparinux e una qualsiasi delle seguenti:

  • acido acetilsalicilico (ASA)
  • alteplase
  • apixaban
  • clopidogrel
  • dabigatran
  • dasatinib
  • deferasirox
  • dipyridamole
  • edoxaban
  • estrogeni (ad es., estrogeni coniugati, estradiolo ethinyl estradiol)
  • eparina
  • prodotti a base di erbe che influiscono sulla coagulazione del sangue (ad esempio, artiglio del gatto, camomilla, fieno greco, olio di enotera, partenio, aglio, zenzero, ginseng, curcuma)
  • ibrutinib
  • a basso peso molecolare, eparine (ad esempio, dalteparina, enoxaparina, tinzaparin)
  • mifepristone
  • obinutuzumab
  • acidi grassi omega-3
  • non-steroidei farmaci anti-infiammatori (Fans; ad esempio, diclofenac, ibuprofene, naprossene)
  • prasugrel
  • progestinici (ad es., dienogest, levonorgestrel, medroxyprogesterone, norethindrone)
  • rivaroxaban
  • selective serotonin reuptake inhibitors (SSRIs; e.g., citalopram, fluoxetine, paroxetine, sertraline)
  • serotonin-norepinephrine reuptake inhibitors (SNRIs; desvenlafaxine, duloxetine, venlafaxine)
  • ticagrelor
  • ticlopidine
  • tipranavir
  • vitamin E
  • warfarin

If you are taking any of these medications, speak with your doctor or pharmacist. Depending on your specific circumstances, your doctor may want you to:

  • interrompi l’assunzione di uno dei farmaci,
  • cambia uno dei farmaci in un altro,
  • cambia come stai assumendo uno o entrambi i farmaci, o
  • lascia tutto così com’è.

Un’interazione tra due farmaci non sempre significa che devi interrompere l’assunzione di uno di essi. Parlate con il vostro medico di come eventuali interazioni farmacologiche vengono gestiti o dovrebbero essere gestiti.

Farmaci diversi da quelli sopra elencati possono interagire con questo farmaco. Informi il medico o il prescrittore di tutti i farmaci da prescrizione, da banco (non soggetti a prescrizione) e a base di erbe che sta assumendo. Anche dire loro su eventuali integratori si prende. Poiché la caffeina, l’alcol, la nicotina delle sigarette o le droghe di strada possono influenzare l’azione di molti farmaci, dovresti informare il tuo prescrittore se li usi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.