Kansas State University

by–Dr. Raymond Cloyd

Questo è il periodo dell’anno in cui scala euonymus (Unaspis euonymi) diventa evidente nei paesaggi su evergreen euonymus (Euonymus japonica) e pachysandra giapponese (Pachysandra terminalis). La scala di Euonymus sverna tipicamente come femmina accoppiata, principalmente sugli steli delle piante. Le uova si sviluppano e maturano sotto la scala e poi si schiudono per un periodo di due o tre settimane. I crawler appena nati migrano lungo il gambo e iniziano a nutrirsi vicino alla base delle piante ospiti. I crawler possono anche infettare le piante adiacenti soffiando in giro sulle correnti d’aria, causando infestazioni che spesso non vengono rilevate fino a quando le popolazioni non sono estese e il danno è evidente, come in questo momento. Le foglie alla fine diventano macchiate con aree gialle o bianche. Le piante situate vicino a strutture come fondazioni (Figura 1), muri o aree di parcheggio sono più sensibili alla scala di euonymus rispetto alle piante che crescono in aree aperte che ricevono la luce solare e il movimento dell’aria. Inoltre, le forme variegate di euonymus sono più suscettibili alla scala di euonymus rispetto alle forme verdi.

newFigure1EuonymusPlantsNearFoundationInfestedWithEuonymusScale

Figura 1: Piante di Euonymus vicino alla fondazione infestate dalla scala di Euonymus.

Le pesanti infestazioni della scala di euonymus possono rovinare l’aspetto estetico delle piante, causando la completa defogliazione o addirittura la morte delle piante. Le femmine sono marrone scuro, appiattite e assomigliano a un guscio di ostrica. I maschi, tuttavia, sono allungati, increspati e di colore bianco (Figura 2). I maschi tendono ad essere situati sulle foglie lungo le vene delle foglie mentre le femmine risiedono sugli steli. Ci possono essere fino a tre generazioni all’anno.

newFigure2CloseupofEuonymusScaleFemalesandMales

Figura 2: Primo piano di Euonymus Scala femmine e maschi.

Pratiche culturali come la potatura di rami pesantemente infestati—senza rovinare la qualità estetica della pianta—sono estremamente efficaci nel ridurre rapidamente le popolazioni di scala di euonymus; specialmente in questo periodo dell’anno. Assicurati di scartare immediatamente i rami potati lontano dall’area. Se possibile, evitare di piantare Euonymus japonica in paesaggi poiché questa specie è altamente suscettibile alla scala euonymus. L’euonimo alato (Euonymus alata) è meno suscettibile alla scala di euonymus, anche quando le piante adiacenti sono infestate. Le applicazioni di insetticidi da maggio a giugno, che è quando i crawler sono più attivi, contribuiranno ad alleviare i problemi con la scala euonymus più avanti nella stagione. Gli insetticidi raccomandati per la soppressione delle popolazioni della scala di euonymus, principalmente miranti ai crawler, includono acefato (Orthene); insetticidi a base di piretroidi come bifenthrin (Talstar), ciflutrin (Tempo) e lambda-cialotrina (Scimitarra); sali di potassio degli acidi grassi (sapone insetticida); e oli orticoli (a base di petrolio o minerali) e neem (estratto idrofobo chiarito di olio di neem). Controllare sempre regolarmente le piante per la presenza di crawler, che aiuteranno le applicazioni di insetticidi a tempo. In generale, possono essere necessarie da tre a quattro applicazioni eseguite a intervalli da sette a 10 giorni; tuttavia, ciò dipende dal livello dell’infestazione. La scala di Euonymus è una scala dura o corazzata, in modo da, nella maggior parte dei casi, suolo o inzuppare le applicazioni degli insetticidi sistemici quale imidacloprid (merito) non sono efficaci nella soppressione delle popolazioni della scala di euonymus; tuttavia, l’insetticida sistemico dinotefuran (Safari), dovuto la sua alta solubilità dell’acqua (39.000 ppm), può fornire la soppressione delle popolazioni della scala di euonymus una volta applicato come inzuppare al suolo. Le applicazioni dormienti dell’olio possono essere condotte nell’inverno per uccidere le femmine accoppiate svernanti sui gambi. Tuttavia, una copertura completa di tutte le parti della pianta è importante per ottenere una mortalità sufficiente.

La scala di Euonymus è suscettibile a una varietà di nemici naturali (ad esempio parassitoidi e predatori). Questi includono vespe braconidi e ichneumonidi, coleotteri coccinelle, lacewings verdi, e insetti pirata minuti. Tuttavia, i nemici naturali potrebbero non fornire una mortalità sufficiente (“potere di uccisione”) per avere un impatto significativo sulle popolazioni “alte” di scala euonymus. Inoltre, insetticidi come l’acefato (Orthene) e molti degli insetticidi a base di piretroidi, tra cui bifenthrin (Talstar), ciflutrin (Tempo) e lambda-cialotrina (Scimitarra) sono molto dannosi per la maggior parte dei nemici naturali, quindi le applicazioni di questi materiali possono interrompere qualsiasi regolazione o soppressione naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.