La prima, interna, filogenesi molecolare dell’animale phylum Entoprocta (Kamptozoa)

Questo articolo fornisce la prima filogenetica molecolare studio dell’enigmatico phylum di invertebrati Entoprocta ed è stato progettato per risolvere interno di relazioni filogenetiche del taxon. Lo studio si basa su analisi parziali e combinate del gene mitocondriale citocromo c ossidasi subunità I (COI), così come i geni ribosomiali nucleari 28S rDNA e 18S rDNA. Una breve matrice di caratteri morfologici è stata costruita per tracciare l’evoluzione dei caratteri lungo l’albero filogenetico molecolare combinato. Le analisi combinate di tutti e tre i geni supportano fortemente la monofilia del phylum Entoprocta e una relazione di gruppo fratello di Entoprocta e Cycliophora, un risultato che è coerente con una serie di precedenti valutazioni morfologiche e molecolari. Troviamo prove di due lignaggi separati all’interno degli Entoprocta, un lignaggio che porta a tutti i taxa coloniali recenti, Coloniales, un altro che rappresenta il clade degli entoprocti solitari, Solitaria. Il nostro studio suggerisce che Loxosomella è un assemblaggio parafiletico per quanto riguarda i generi Loxomitra, Loxosoma e Loxocorone. I risultati implicano che l’entoprocto ancestrale era un organismo marino solitario con uno stile di vita epizoico. La pianta dello stadio adulto dell’entoproct probabilmente includeva un sistema nervoso centralizzato bilobato, e la larva era presumibilmente planctonica, con un intestino e una suola strisciante ciliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.