L’Architettura Fascista, nel Quartiere dell’EUR

in Visita a Roma, il tempo necessario di vedere che tutti conoscono, sono sicuramente il Colosseo, fontana di Trevi e piazza di spagna; beh diciamo che La città Eterna è definita dalla sua unica arte antica e rinascimentale. Ma cosa penseresti se scoprissi che a soli 15 minuti di metropolitana dal Colosseo potresti ritrovarti immerso in quella che sembra una dimensione diversa?

Questo moderno quartiere chiamato EUR è stato totalmente costruito a partire dall’inizio del xx secolo progettato da Benito Mussolini durante il periodo del fascismo in Italia. Mussolini voleva creare un intero nuovo Impero italiano basato sui tempi moderni con una nuova idea di arte moderna basata sul fascismo.

Lo stesso quartiere EUR è stato sviluppato per essere un’esposizione mondiale in cui Mussolini poteva “mostrare” quelle che pensava fossero le glorie del fascismo e la sua idea di società; il nome dell’area, infatti, è l’acronimo di Esposizione Universale di Roma. L’expo in realtà non è mai avvenuta a causa della seconda guerra mondiale ma nel corso degli anni gli edifici, le piazze e gli ampi viali sono stati comunque completati.

Potrebbe interessarti ️ ️ Rome Private Tour | City Highlights

Il monumento più rappresentativo di questa zona moderna è il “Colosseo quadrato”! Ovviamente, è stato chiamato dopo l’antico Colosseo in quanto ha esposto più archi senza vetri, ma in realtà è chiamato “Palazzo della Civiltà Italiana” (in italiano significa “Il Palazzo della Civiltà italiana”). Il fatto interessante sulla struttura di questo monumento è che la gente credeva che Benito Mussolini scegliesse con cura il numero di archi su ogni livello. Infatti; L’enorme edificio in marmo travertino ha 6 livelli e ogni livello ha 9 file di archi, supponendo di stare per “Benito Mussolini” che ha 6 lettere nel suo nome e 9 lettere nel suo cognome.

Un altro edificio estremamente famoso che sta per rappresentare l’età più moderna della città antica sarebbe sicuramente la Basilica di San Pietro e Paolo. Una bellissima Basilica costruita alla fine degli anni ‘ 30 ma aperta al pubblico solo dopo quasi 20 anni è stata dedicata ai Patroni di Roma (Pietro e Paolo) nella nuova area moderna dell’EUR. Può essere sicuramente visto da più punti di vista in quanto si erge 72 metri di altezza e ha una cupola incredibile con un diametro di 31 metri. La particolarità più singolare di questa basilica è che si distingue per la presenza di imponenti statue, una per lato dell’edificio, raffiguranti i due santi: Pietro e Paolo.

Dopo aver avuto la possibilità di visitare questi edifici imperdibili all’Eur, prenditi il tuo tempo per goderti i vicoli non così trafficati, concediti un gelato e perché non fare una passeggiata intorno a uno dei laghi artificiali più famosi di Roma. Il lago EUR è circondato da un bel parco tranquillo che vi darà quel momento di relax in più che tutti hanno bisogno dopo aver visitato le meraviglie della città eterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.