L’etimologia del cibo, Parte II: Meaty Stories

La scorsa settimana ho scritto sulle origini delle parole per i frutti in inglese(e, a giudicare dai commenti, infastidito alcune persone-go figura). Ahimè, io sono soltanto un giornalista, non un linguista, quindi non posso dare una più approfondita spiegazione del perché nessuna singola parola inglese fa rima con orange (molti commentatori suggerito di “cerniera della porta,” ma due parole) al di là del mio ex professore di storia dell’—vale a dire, che, poiché la maggior parte delle parole in inglese sono Germanico o radici latine, quelle parole con più insolito etimologie sono meno probabilità di avere le parole che fanno rima in inglese.

Come promesso, oggi condividerò alcune altre interessanti pepite etimologiche, questa volta con un tema più carnoso.

“Manzo” è una parola medio inglese derivata dalla parola latina bos (e il gambo bov-), che significa mucca. Secondo il Dictionary of Word Origins di John Ayto, ” come il montone, il maiale e il vitello, il manzo fu introdotto dai Normanni per fornire delicate alternative ai nomi di animali nudi bue, mucca, ecc. quando si fa riferimento alla loro carne.”

The American Heritage® Dictionary of the English Language, Fourth Edition (as cited on Dictionary.com) fornisce una spiegazione più approfondita della differenza tra le nostre parole per l’animale e il cibo. In poche parole, le parole “manzo” e “mucca” hanno le stesse radici indoeuropee ma si sono sviluppate in modo diverso in vari rami. Quando i francesi governarono l’Inghilterra dopo la conquista normanna, la parola francese buef (boeuf in francese moderno) venne associata alla carne mentre la parola anglosassone cu continuò a riferirsi all’animale che ora chiamiamo mucca.

Di solito chiedi ketchup sul tuo hamburger di manzo? Che ci crediate o no (e alcune persone non lo fanno), potresti usare una parola con origini in Cina. Secondo Ayto, ketchup è entrato in inglese nel 17 ° secolo (quando era di solito farro catchup), da una parola per salsa di pesce nel dialetto Amoy del sud-est della Cina. Probabilmente è venuto in inglese tramite la parola malese correlata kichap. Jonathan Swift è il primo su record utilizzando l’ortografia catsup, nel 1730. Non è stato fino a più tardi quel secolo, negli Stati Uniti, che il condimento a base di pomodoro che ora pensiamo come ketchup è stato sviluppato, secondo Epicurious.

Come ho scoperto nella mia ricerca certamente non esaustiva, può essere difficile distinguere la vera etimologia di una parola da teorie selvagge e talvolta umoristiche. Per esempio, Ayto scrive, ” Uno dei più antichi di castagne etimologici è che controfiletto ha preso il nome perché un particolare re inglese ha trovato il giunto di manzo così eccellente che ha nominato cavaliere. Il monarca in questione è stato variamente identificato come Enrico VIII, Giacomo I e Carlo II, ma mentre il primo di questi è cronologicamente possibile, in realtà la storia non ha alcuna verità. I fatti più sobri sono che la parola è stata presa in prestito dal vecchio francese surloigne, un composto formato da sur ‘sopra’ e loigne ‘lombo.'”

Parlando di castagne etimologiche, Christine Ammer spiega la probabile fonte di quel giro di frase in Fruitcakes & Teledipendenti e altre espressioni deliziose. Scrive: “L’opera teatrale di William Diamond The Broken Sword (1816), in cui un personaggio che ripete costantemente la stessa storia di un albero di sughero viene interrotto da un altro che insiste che è davvero una castagna (‘Ti ho sentito raccontare la barzelletta ventisette volte e sono sicuro che fosse una castagna’).”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.