Minimalista Guida: per principianti e di perfezionamento consigli su come semplificare la vostra vita

Pinterest Facebook Twitter Reddit Tumblr LinkedIn

Minimalismo Guida: Come essere un minimalista

Fare le cose sembrano un po ‘ più complicato di quanto dovrebbe essere? Sei stato alla ricerca di modi per rendere la vita più facile? Beh, non si può sapere, ma piccoli cambiamenti possono produrre risultati significativi: si può cambiare completamente la tua vita adottando solo alcune buone abitudini. In questa guida minimalista vi insegneremo come vivere come un minimalista, che consente di godere di una vita più semplice.

Ti forniremo anche una varietà di idee per aiutarti a costruire abitudini migliori, concentrarti su ciò che conta di più e semplificarti la vita di conseguenza.

Se siete avanzati o nuovi al minimalismo, questi suggerimenti minimalisti per principianti o esperti possono aiutare a tornare alle basi.

Semplifica il tuo corso di vita

Prendi il corso in 13 fasi per imparare la vita intenzionale concentrandosi su ciò che è veramente importante nella vita mentre ti sbarazzi del resto.

Che cosa è uno stile di vita minimalista?

La definizione di uno stile di vita minimalista sta rimuovendo le cose inutili nella vita per concentrarsi sull’essenziale. Il minimalismo è la pratica di vivere con le cose di cui hai bisogno e niente di più. Questo può applicarsi alla vostra casa, lavoro, relazioni, guardaroba, finanze, possedimenti, o semplicemente la vostra mentalità.

Iniziamo affrontando un malinteso comune: il minimalismo non è ascetismo. L’ascetismo è uno stile di vita caratterizzato da estrema abnegazione o astinenza dai piaceri mondani.

È importante non confonderlo con il minimalismo. C’è una differenza tra abnegazione e autocontrollo. Gli asceti rinunciano al piacere sensuale e ai beni materiali a causa della convinzione che uno stile di vita austero sia più opportuno nel raggiungimento dei loro obiettivi religiosi, spirituali o filosofici. Esempi di questo includono:

Cinici

I seguaci dell’antica filosofia greca che ragionavano le persone possono essere più felici allineandosi più strettamente con la natura e rifiutando tutti i desideri tradizionali (fama, ricchezza, potere, sesso, ecc.).

Jains

Una comunità di monaci e monache in India che si distaccano completamente dalle attività sociali e secolari (ad esempio nessun contatto con la famiglia, nessun uso di elettricità, ecc.) per purificare e disciplinare se stessi e ottenere l’autorealizzazione.

Sufi

Sebbene si sia evoluto nei tempi moderni, i primi credenti in questo mistico ideale islamico indossavano solo una ruvida veste di lana (come suggerisce il nome) e intensificavano la loro devozione attraverso una vita rigorosa di modestia e altruismo.

A volte c’è una motivazione mondana per l’ascetismo, come il cosiddetto “artista affamato” che semplifica severamente la vita per spendere tutte le loro energie e risorse per il loro mestiere.

Indipendentemente da ciò, nei casi sopra e in quelli simili, c’è uno scopo molto più alto che il praticante cerca. Il minimalismo, tuttavia, deve essere distinto dal suo lontanissimo mezzo cugino.

Sono ideali distinti, ma a volte quando si discute di semplici persone viventi inavvertitamente fanno suggerimenti confusi che equiparano questo concetto a quello di astinenza altruistica o sacrificio disinteressato.

Minimalismo non significa che non si può indulgere nelle cose che ti piace. Ciò non significa che devi essere frugale o che devi sempre fare grandi compromessi.

Non è necessario intraprendere una massiccia campagna per rinunciare completamente alla vita moderna.

Come diventare minimalisti

Ecco alcuni modi di praticare il minimalismo che forniscono una prospettiva più realistica — e raggiungibile — per l’individuo che cerca di diventare un minimalista.

Dare priorità agli elementi essenziali

Gli elementi essenziali sono le persone, le attività e le cose della vita che ti interessano di più.

Quando vivi uno stile di vita minimalista, impari come dare priorità e concentrare le tue energie e risorse su queste cose rispetto ad altre che non ritieni importanti.

Avere consapevolezza, chiarezza e concentrazione ti aiuta a scoprire ciò che è più importante per te e, successivamente, semplificare il processo decisionale nella maggior parte delle aree della vita.

Un ottimo punto di partenza quando si adotta uno stile di vita minimalista è decluttering. Questo può includere i vostri effetti personali, attività, relazioni e la vostra vita digitale.

Elimina le complessità

Ogni tanto la vita diventa difficile e potresti scoprire che ci sono barriere che ti impediscono di essere felice. A volte non si può evitare la causa di queste difficoltà, ma spesso ci sono cambiamenti che si possono fare per semplificare e godersi la vita ancora una volta.

Spesso il programma di una persona è una delle principali fonti di stress e tensione nella nostra vita. Tuttavia, ci sono modi in cui puoi costruire una routine quotidiana e diventare più intenzionale nel determinare ciò che vuoi uscire da ogni giorno e più riflessivo nel pianificarlo. Considera un pianificatore per aiutarti ad arrivarci.

Gestisci le tue aspettative

Tutti vogliono molto dalla vita. Gli esseri umani hanno una miriade di desideri e si mettono sotto un sacco di pressione per perseguire questi desideri. Quando ciò che vuoi o chi vuoi essere non è in linea con la tua realtà attuale, è facile diventare angosciato.

Adottare una prospettiva minimalista ci aiuta a ridurre il numero di desideri e desideri e ad apprezzare ciò che già hai. Detto questo, a volte hai molti desideri perché non hai una strategia di vita e trascorri a casaccio le tue giornate seguendo capriccio dopo capriccio.

Capire chi sei (o vuoi essere) e cosa vuoi rappresentare porterà a più chiarezza e, in definitiva, più felicità.

Rimani in equilibrio

Contrariamente alla credenza popolare, diventare minimalista significa trovare equilibrio nella tua vita non aderire allo standard stabilito da qualcun altro di quanti oggetti dovresti possedere o come dovresti organizzare e progettare il tuo ambiente.

È una mentalità che dovrebbe consentire di perseguire il piacere nella vita — entro limiti ragionevoli. Essere modesti e consapevoli dei limiti dei tuoi desideri non significa eliminarli del tutto né conformarsi alle regole di un’altra persona.

Se non siete sicuri da dove cominciare quando si tratta di perseguire il piacere con moderazione, continuate a leggere come offriamo tutta una serie di idee su come rimanere in equilibrio.

Idee per principianti per semplificare la tua vita

Con i fondamenti della vita minimalista delineati, probabilmente sei pronto per consigli e idee ancora più pratiche. Come accennato, piccoli cambiamenti possono avere un grande impatto-quindi abbiamo compilato una serie di suggerimenti per aiutarti a semplificare la tua vita in questo momento e iniziare a vivere come un minimalista.

Questi suggerimenti sono stati creati pensando ai principianti, ma sono rilevanti per chiunque, indipendentemente da dove ti trovi nel tuo viaggio di semplicità. Potresti aver provato tutti i tipi di tattiche in passato per stabilire una routine, essere più produttivi e semplificare diverse aree della tua vita.

Forse lo hai tenuto per alcuni giorni prima di perdere steam e tornare al tuo modo predefinito di fare le cose.

Tuttavia c’è speranza. La chiave è cercare piccoli modi per spostare le tue abitudini e fare grandi cambiamenti nella tua vita come risultato.

Ci sono alcune cose che puoi fare che richiedono un minimo sforzo ma portano a risultati potenti. Ecco sei idee per iniziare.

Pianifica la tua giornata

Come inizi la giornata è indicativo di come andrà il resto della giornata. Se ti senti esausto prima ancora di vestirti, potrebbe essere una lunga e ardua 24 ore se non lo fai correttamente.

Uno dei modi migliori per iniziare la giornata e sentire un senso di controllo su come scorre è quello di trascorrere qualche minuto la sera prima di mettere in atto un piano di gioco e poi rivedere quel piano per tutta la giornata per rimanere in pista.

Questo “piano di gioco” è solo un breve elenco di attività e attività indispensabili che è possibile compilare rapidamente utilizzando il principio di Eisenhower. Questo principio ti fornisce un quadro su come assegnare facilmente la priorità alla tua lista:

  • Importante e urgente — do first
  • Importante ma non Urgente — do later
  • Non Importante ma urgente — delegate
  • Non Importante e non Urgente — eliminate

Bucket 1 items should be given a designated time to address the next day. Secchio 2 articoli devono essere programmati qualche tempo più tardi nel corso della settimana. Secchio 3 articoli sono per l’outsourcing o automatizzare se si vede un modello ripetitivo. Infine, gli articoli bucket 4 devono essere eliminati (la nostra parte preferita dell’esercizio).

Ritagliarsi qualche minuto prima di andare a letto questa sera per organizzare domani con questo metodo. Sarete sorpresi di quanto tempo si spende in genere su cose che non contano — e sollevato di trovare un sistema privo di sensi di colpa che li ottiene dalla vostra lista.

Organizza i tuoi elementi essenziali

Hai mai osservato casualmente persone in luoghi pubblici che cercavano di pagare per le cose? Si può notare che alcune persone reggono le linee armeggiando in giro nella loro borsa alla ricerca di loro portafoglio e poi spulciando attraverso il loro portafoglio cercando di trovare la carta giusta.

È divertente che qualcosa di così importante ed essenziale per il loro giorno per giorno possa essere così disorganizzato-tanto che in realtà provoca frustrazione (a loro e agli altri) quando è in uso.

I tuoi elementi essenziali sono cose su cui ti affidi pesantemente durante il giorno. Può essere un oggetto come la tua borsa o il tuo portafoglio, uno spazio come il tuo ufficio a casa o anche l’app che usi per prendere appunti.

Ma se quella cosa, qualunque essa sia, è così invasa dalla spazzatura che fallisce nel suo dovere, allora è il momento di rimetterla in ordine. Il vostro compito semplice è quello di prendere un paio di minuti per identificare un elemento essenziale che deve essere organizzato come il vostro portafoglio, cassetto della scrivania, o archiviazione di file digitali.

Il semplice atto di pulire, pulire e organizzare correttamente ha forti effetti psicologici. Se si lotta con questo esercizio può valere la pena più profonda introspezione e uno sforzo più concertato per mantenere l’ordine nella vostra vita e lo spazio.

Dire ” no ” quando si deve

Più facile a dirsi che a farsi? No! Facile da dire e portare a termine e spiegheremo esattamente come. Spesso ti metti nei guai reagendo con un clamoroso sì agli impegni che non hai valutato correttamente?

C’è un tempo e un luogo per la spontaneità, ma in molti casi è necessario pensare prima di parlare o agire, e ci sono due modi per farlo.

In primo luogo, evitare di confermare le richieste spontanee (o prendere decisioni in-the-moment) fino a quando hai avuto un momento per valutare la loro importanza. Un contesto chiaro ti mette in una posizione migliore per prendere decisioni sane.

In secondo luogo, puoi farlo quando ti senti obbligato a compiacere o placare il richiedente, ma cerca di non dire forse quando intendi davvero no.

Il problema qui è che la richiesta si attarderà nella parte posteriore della tua mente, probabilmente ritarderai a prendere una decisione, e poi lo farai a malincuore o alla fine dirai alla persona no (causando loro delusione perché non hai gestito bene le loro aspettative).

Dire no o non lo so (invece di un sì automatico o forse a metà) ti dà lo spazio per pensare. Quindi puoi utilizzare rapidamente il principio di Eisenhower menzionato sopra, o qualsiasi altra tattica tu preferisca, per valutare a fondo la richiesta.

Risolvi i problemi fastidiosi

Hai l’abitudine di ignorare piccole cose fastidiose? Ti dici che questo o quel problema è troppo piccolo per avere importanza, o convinciti che sei meschino concentrandoti su “piccole cose” invece di altre questioni più urgenti?

Se ci sono piccole cose che ti infastidiscono costantemente che richiedono meno di pochi minuti per affrontare – allora perché non lo fai e basta? Il problema potrebbe essere che il perfezionismo sta causando procrastinazione. Si può segretamente paura di non essere in grado di fare il compito a fondo o perfettamente.

Oppure potresti avere standard elevati e inconsciamente credere di non avere il tempo, i soldi, l’energia o altre risorse per soddisfare le richieste che ti sei imposto.

Qualcosa di semplice come la sostituzione di elettrodomestici subpar nella vostra casa, fare una telefonata di servizio al cliente, o in esecuzione di una commissione veloce potrebbe essere innescando indebiti sentimenti di inadeguatezza.

Potresti trovare qualche scusa per ritardare l’attività quando stai davvero cercando di evitare l’imminente fallimento che hai evocato nelle tue menti. Tuttavia, ignorando questi piccoli inconvenienti non li farà andare via.

In effetti, molti piccoli compiti e problemi possono accumularsi in un grosso problema e l’unico modo per evitare che ciò accada è farli fare. Quindi scegli una piccola cosa da sistemare adesso. Non date per scontato che sarà successo e non ottenere appeso su dover avere un risultato assolutamente perfetto.

In questi tempi in cui l’indecisione e l’inazione si profilano, è importante scrivere ciò che è necessario fare. Può aiutare a ottenere i vostri pensieri fuori di testa e renderà molto più facile prendere decisioni e adottare misure per il completamento con successo.

Non lasciare che le preferenze e gli ideali personali diventino dogmi interni prepotenti.

Frena le tue aspettative perché nel caso di piccole cose è meglio accettare una soluzione abbastanza buona, quindi lasciarla indugiare per sempre mentre aspetti la soluzione migliore.

Automatizzare le Attività Ripetitive

attività Ripetitive sono le cose che si devono fare su una base ricorrente, che tendono ad avere abbastanza fissa scadenze e modalità per la compilazione, come:

  • pagare le bollette
  • negozi di alimentari
  • pulire la tua casa

anche Se questi tipi di attività che in genere non richiedono troppo di elaborazione mentale, che spesso consumano un sacco di tempo.

L’automazione o l’allocazione consente di rimuoverli parzialmente o completamente dalla lista delle cose da fare, aumentando istantaneamente la produttività consentendo di concentrarsi su questioni più urgenti.

A seconda dell’attività, l’installazione o l’implementazione richiedono solo pochi minuti. Ecco alcune idee per iniziare:

  • Autopay le bollette
  • Assumere una governante
  • Utilizzare un assistente personale
  • Sono i generi alimentari consegnati
  • Auto track e prenota voli
  • Ottenere una lavanderia e lavanderia a secco sottoscrizione
  • Utilizzo di un social media di pianificazione

Evitare Inutili Conflitti

C’è una lezione importante che molte persone di successo di credito come un fattore importante per il successo che ha ottenuto nella vita:

Chi o cosa è spendere il vostro tempo a direttamente a determinare ciò che si diventerà.

Il conflitto inutile è:

  • continuare un argomento che va assolutamente no dove
  • spreco di ore produttive che partecipano pettegolezzi ufficio
  • sentirti coinvolta in un’altra persona il dramma di
  • permettendo negativo self-talk a permeare il vostro pensiero

Ci sono molti più esempi di inutili conflitti, ma alla base di tutti è che dà energia al contenzioso e negativi, persone, situazioni, o altre cose che non contano.

Non solo il conflitto inutile ti aggiunge valore zero perché non ti aiuta a progredire o raggiungere i tuoi obiettivi, ma ha anche un effetto negativo inaspettato.

Tutto ciò che lamentarsi e criticare suscita emozioni tossiche che portano a stress inutili, e troppo stress danneggia il corpo e la mente.

Un semplice piccolo trucco che ti permette di bloccare le persone e le situazioni negative: andare via o andare in silenzio. Evita conflitti inutili se puoi, ma se non puoi rifiutarti di partecipare.

Non si tratta di scappare o nascondersi da tutte le situazioni difficili. Ci saranno sempre circostanze avverse che è necessario affrontare a testa alta.

Tuttavia, se ti trovi distratto o ostacolato da pensieri, conversazioni o situazioni insensate e futili, allora non solo complichi la tua vita ma potenzialmente danneggi la tua salute fisica e mentale.

Quindi la prossima volta che ti ritrovi coinvolto in discorsi o pensieri negativi usa il metodo go away or go silent. Con abbastanza pratica diventerà una reazione senza sforzo al pessimismo inutile.

Come praticare il minimalismo su base giornaliera

In sintesi, alcuni sostenitori della vita semplice tendono a offuscare la linea tra minimalismo e ascetismo.

L’ascetismo è un’impresa onorevole per determinati scopi, ma è probabilmente una pratica troppo intensa per un individuo che cerca semplicemente di liberarsi dalle frustrazioni di essere fuori equilibrio nella vita.

Si può sentire opprimente di adottare uno stile di vita minimalista, se si ritiene che richiede costantemente di adottare misure estreme al fine di mantenerlo (anche se offriamo suggerimenti avanzati più avanti in questa guida, se questo è attraente per voi).

In particolare per un principiante o aspirante minimalista, equiparare sempre il minimalismo con la scarsità, la frugalità e altri termini restrittivi potrebbe essere scoraggiante.

In effetti, preferiamo non introdurre il pensiero della scarsità nell’equazione perché non è allineato con la natura umana. Invece di resistere alla natura perché non lavorare con essa?

Gli esseri umani desiderano intrinsecamente aumentare: crescere, evolvere e prosperare. Minimalismo è uno strumento che è possibile utilizzare per eliminare le cose irrilevanti al fine di massimizzare ciò che conta di più.

Non è il volere di più, ma gli oggetti del desiderio e i mezzi con cui si cerca di raggiungerli che hanno bisogno di raffinatezza. Non devi scegliere tra uno stile di vita minimalista o uno stile di vita sontuoso. Semplicemente definendo ciò che è importante per te, puoi iniziare a eliminare gli aspetti inutili della tua vita e vivere in modo più semplice.

Quindi fai attenzione a distinguere la vita minimalista dalle sue controparti più estreme, ma riconosci anche che ciò che conta di più è come scegli di definirlo, come spiegheremo di seguito.

Una rapida ricerca su “minimalismo” in Reddit ti porterà in alcuni forum piuttosto riscaldati in cui la radice del dibattito non è altro che incomprensione semantica. Così come si fa a navigare tutto il rumore esterno, tensione, e hype intorno a questa parola per stabilire una prospettiva che è vero per voi?

Dimentica le regole

È facile lanciare il minimalismo come una filosofia adatta a tutti, ma non lo è, quindi non essere così veloce ad adottare le regole che hai raccolto da qui o là (incluso qui!).

Per prima cosa comprendi che il tuo meno vs. più equilibrio può essere trovato solo con una valutazione personale di ciò che ti rende felice.

Un modo per farlo è passare attraverso un esercizio di felicità. In assenza di uno scopo per la vita è facile distrarsi e correre dietro a un sacco di cose che pensi ti renderanno felice, solo per essere deluso quando non lo fa.

Tuttavia, la felicità inizia con una visione chiara della vita e l’allineamento delle tue azioni contro quella visione.

Scrivi la tua definizione di vivere come un minimalista

Potrebbe essere che la ragione per cui è così facile applicare le regole di altre persone alla tua vita è perché stai cercando una scorciatoia, invece di sforzarti di pensare a chi sei e definire la vita che vuoi vivere.

Alla fine quelle scorciatoie porteranno a più confusione e confusione perché ti stai conformando invece di creare una vita che desideri veramente. Una volta che puoi articolare ciò che ti rende felice, puoi scrivere il tuo set di regole per allineare meglio la tua vita con quelle cose.

Più avanti in questo articolo descriviamo una serie di linee guida che possono aiutarti a evitare modi comuni in cui cose, persone o attività possono minacciare la felicità. Ma non basta seguire ciecamente le nostre linee guida — usarli come ispirazione per scrivere il proprio.

Non rimproverare gli altri

Una volta stabilita una definizione chiara per te stesso, non rimproverare le altre persone per avere una prospettiva diversa. Si tratta di uno spreco totale del proprio tempo e probabilmente non cambierà la loro mente.

Quando fai il troll su Internet lasciando commenti negativi sui pezzi di pensiero di altre persone perché differiscono dal tuo, stai spendendo energia su un comportamento che probabilmente avrà un impatto zero sul loro modo di pensare.

Se cerchi di screditare le idee di qualcun altro perché contraddicono le tue, al massimo danneggerai la tua reputazione mentre instilli curiosità nella persona che stai odiando.

Il dibattito sano è grande ma non sminuisce lo spirito della filosofia del minimalismo con critiche futili e pessimismo.

Ci sono così tante diverse scuole di pensiero che rivendicano il minimalismo come loro missione che può essere sconvolgente per tenere traccia di tutti loro. In definitiva, si dovrebbe essere realistico ed empatico per il proprio insieme unico di bisogni e desideri.

Scrivi la tua definizione di vita minimalista e ricorda che è solo uno strumento (non una dottrina) che può aiutare a guidare le tue scelte di vita.

Idee avanzate per semplificare la tua vita (minimalismo estremo)

La vita minimalista è un’incredibile filosofia da incorporare nella tua vita, ma a volte il corpo di conoscenza disponibile può sembrare abbastanza semplice per coloro che hanno praticato la vita semplice per qualche tempo.

Quindi cosa puoi fare per andare oltre le basi? Beh, prima un riassunto. La vita minimalista affronta direttamente uno dei principali motori della sofferenza moderna: i desideri insoddisfatti.

In “Il problema del desiderio”, Psychology Today afferma:

Il desiderio è intimamente connesso al piacere e al dolore. Gli esseri umani provano piacere per le cose che, nel corso della loro evoluzione, hanno avuto la tendenza a promuovere la loro sopravvivenza e riproduzione; provano dolore per le cose che hanno avuto la tendenza a compromettere i loro geni.

Inoltre, non appena un desiderio è soddisfatto, le persone smettono di provare piacere nel suo adempimento e formulano invece nuovi desideri, perché, nel corso dell’evoluzione, la contentezza e la compiacenza non tendono a promuovere la sopravvivenza e la riproduzione.

Il problema è proprio questo: i nostri desideri si sono evoluti “semplicemente” per promuovere la nostra sopravvivenza e riproduzione. Non si sono evoluti per renderci felici o soddisfatti, per nobilitarci, o per dare alla nostra vita un significato al di là di loro. Né sono adattati alle circostanze moderne.

Gli esseri umani hanno un desiderio innato di sopravvivere e prosperare, ma vivere in una società capitalista che valorizza la crescita sopra ogni altra cosa porta a uno stato perpetuo di desiderio che spesso fa più male che bene.

Quando il desiderio porta all’insoddisfazione provi più dolore che piacere. Questo perché è un’emozione intensa che indica l’incapacità di essere a proprio agio con il tuo attuale destino nella vita. Questo desiderio costante ti mette in uno stato agitato che può potenzialmente portare a condizioni come la depressione.

Come discusso sopra, ci sono modi semplici per adottare principi di minimalismo per aiutare a gestire la mancanza eccessiva e declassare il tuo stile di vita in modo da poter trovare soddisfazione. Tuttavia, se sei un esperto minimalista e stai cercando modi per andare oltre le basi, ecco alcuni suggerimenti per farlo.

Stabilisci i tuoi non negoziabili

La regola empirica “tutto con moderazione, inclusa la moderazione”, tipicamente attribuita a Oscar Wilde, è un promemoria per evitare gli estremi (anche nel tuo tentativo di evitare gli estremi).

Tuttavia, c’è un’eccezione a questa regola: tratta i tuoi valori come dottrina e sii incrollabile nel sostenerli.

Se rivisiti e riconsideri costantemente tutto ciò in cui credi, allora sarà impossibile sopportare qualsiasi cosa.

Va bene essere curiosi, aperti e ricettivi al feedback degli altri. Ma a volte devi solo mettere giù il piede, dichiarare le tue opinioni e non muoverti.

I tuoi valori sono un insieme di principi che supportano il tuo scopo generale nella vita. Inesorabilmente perseguirli su base giornaliera e consultarli prima di ogni decisione di vita importante.

Sarà molto più facile fare scelte quando devi solo determinare se le opzioni sono in linea con i tuoi valori o meno.

Al cervello umano piace la coerenza. Inoltre non ha la capacità di fare costantemente scelte e decisioni senza prendersi una pausa.

Quando stabilisci i tuoi valori come non negoziabili, sei in grado di ricadere su una decisione che è già stata presa ed evitare di passare attraverso un estenuante dibattito avanti e indietro.

Questo allevia lo stress e prende il peso fuori della vostra elaborazione mentale che consente di liberare quella capacità di fare progressi su altre aree della vita.

Attiva la visione a tunnel

A seconda del contesto, la visione a tunnel è una frase spesso considerata negativamente. Questo perché quando si tunnel si ha una prospettiva stretta. Sei completamente concentrato su una cosa al completo abbandono di tutto il resto. Ma essere in questo stato d’animo non è sempre male. Ci sono momenti in cui si dovrebbe volutamente tunnel.

Non importa se c’è un’idea particolare che vuoi promuovere o lavorare su cui devi davvero concentrarti a scapito di qualcos’altro, il tunneling può tornare utile quando considerare le alternative ti rende inefficiente e inefficace.

Preso in un contesto più positivo, si tratta solo di dare priorità a ciò che è importante e ignorare ciò che non lo è. Si tratta di dare la vostra attenzione indivisa a qualcosa che non può essere nutrito o sviluppato a malincuore.

Se vuoi portare il minimalismo al livello successivo, a volte devi tagliare spietatamente cose che non contano — in un momento particolare o nella vita più in generale.

Modelli mentali leva

Modelli mentali sono strategie per prendere decisioni e risolvere i problemi. Considerali come modi di pensare, consigli pratici o semplici quadri per navigare in situazioni difficili nella vita.

La cosa grandiosa di avere un repository di modelli mentali su cui puoi fare affidamento è che quando ti trovi di fronte a scelte difficili o problemi complessi, puoi risolverli più facilmente.

Per fare trazione su un particolare problema devi solo ordinare il tuo toolkit per un elemento appropriato e applicarlo. Ad esempio, quando si tratta di gestire sentimenti negativi forse puoi fare affidamento sullo Stoicismo.

Questi principi agiscono come modelli mentali che è possibile utilizzare per contribuire a facilitare di nuovo in un modo più logico di pensare quando le vostre emozioni sono fuori controllo.

Un modo per costruire il tuo repository di modelli mentali è valutare tutti i diversi temi della tua vita e riflettere su alcune delle sfide comuni che tendono a sorgere in ogni area. Quindi, cerca attivamente idee o tattiche che ritieni possano essere applicate a queste situazioni.

Affidati alla tua intuizione

Gli esseri umani hanno una mente cosciente e inconscia. La tua mente cosciente è il pensiero che sei consapevole che stai facendo, ed è più razionale e calcolatrice. Prende anche un po ‘ della tua capacità mentale quando lavori, prendi decisioni e risolvi attivamente i problemi, ad esempio.

La mente inconscia è un po ‘ un enigma e gli scienziati stanno ancora cercando di capire esattamente come funziona. Ciò che è noto è che si chugs lungo in background, l’elaborazione e la registrazione di tutte le vostre esperienze di vita poi recuperarli quando possono essere utili nel momento presente. In genere esercita il controllo tramite le tue emozioni.

Sia la mente conscia che quella inconscia hanno i loro pro e contro, ed entrambi possono portare a decisioni positive e negative. Ma entrambi sono necessari per la vostra capacità di sopravvivere e prosperare. Se trovi che ti affidi eccessivamente al calcolo del pensiero, potresti prendere in considerazione la possibilità di fidarti di più del tuo intuito.

Quando ti fidi della tua intuizione, allevii la tua mente cosciente dal peso schiacciante del processo decisionale.

Questo ti permette di prendere decisioni più velocemente e con un più forte senso di convinzione.

Sperimenta l’ascetismo

Come discusso all’inizio di questa guida, l’ascetismo e il minimalismo sono sullo spettro opposto della vita semplice e queste parole non dovrebbero essere usate in modo intercambiabile.

Tuttavia, se stai cercando modi per praticare forme più estreme di abnegazione, puoi prendere in prestito selettivamente dalle pratiche ascetiche e vedere come funziona per te.

Questa fase sperimentale non significa che improvvisamente hai bisogno di diventare un monaco, ma potrebbe significare che provi un ritiro silenzioso di sette giorni.

Inoltre non significa che devi regalare tutti i tuoi vestiti, ma potrebbe significare che scegli di non fare acquisti per tre mesi.

Se desideri testare i limiti della tua forza di volontà o sei curioso dei benefici del minimalismo estremo, ci sono una serie di attività in cui puoi impegnarti a breve termine per avere un’idea di questo stile di vita, come ad esempio:

  • Digiuno di andare senza cibo
  • l’Astinenza andare senza intimità
  • Sobrietà — senza alcool
  • Altruismo che dà notevoli risorse (tempo, denaro) per gli altri
  • Sostenibilità, riducendo drasticamente l’impatto ambientale
  • Pellegrinaggio — andare su una spirituale (o morale) spedizione

7 Giorni Minimalismo Sfida

vita Semplice è una forma di crescita personale, che è un cammino continuo di aprirti a nuovi modi di fiorente. Detto questo, con tutte le sfide e i cambiamenti che si verificano nella vita, l’ultima cosa che vuoi fare è complicare il processo di crescita personale.

Il modo migliore per fermare la crescita è perdere la motivazione perché stai cercando di impegnarti in un regime complesso. Ecco perché, nonostante ci siano molti modi per migliorare, sottoscriviamo un approccio minimalista.

Il nostro corso Semplifica la tua vita include un processo passo-passo per applicare principi di vita minimalisti alla tua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.