Questo è ciò che accade al tuo corpo… Quando bevi caffè

Ci sono molteplici effetti sul nostro corpo, molti benefici, ma altri non così buoni per la tua salute.

Ecco alcuni dei vantaggi del consumo di caffè:

1. Migliora la tua concentrazione e capacità di apprendimento:

bere caffè promuove l’attività sinaptica, cioè la connessione delle cellule nervose, in un’area del cervello nota come ippocampo, strettamente correlata alla memoria. Quindi, l’acuità mentale di una persona aumenta dopo aver assaggiato una tazza di caffè.

2. Aiuta a mantenere la linea: accelerando il metabolismo basale, la caffeina aumenta l’apporto calorico e riduce l’appetito, con conseguente minore assunzione di cibo e maggiore dispendio energetico che influisce sulla scala. La caffeina promuove la generazione di calore nel tuo corpo e l’ossidazione dei grassi, tra gli altri meccanismi che contribuiscono a mantenerti in forma e senza chili in più.

3. Riduce il rischio cardiovascolare: il consumo regolare di caffè è associato a una riduzione del rischio di sviluppare malattia coronarica, insufficienza cardiaca congestizia e ictus, tre delle cause più comuni di mortalità nella nostra comunità.

Inoltre, il caffè esercita un effetto preventivo sullo sviluppo del diabete di tipo 2 contenendo antiossidanti che aiutano a ridurre lo stress ossidativo, un meccanismo associato alla resistenza all’insulina o al prediabete. L’acido clorogenico nel caffè contribuisce ad inibire l’assorbimento del glucosio nell’intestino e quindi riduce i suoi livelli nel sangue.

4. Contribuisce alla longevità: il consumo di caffè aiuta a proteggerci dalle malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson, oltre a ridurre il rischio di malattie del fegato come la cirrosi e il fegato grasso non alcolico. Bere caffè esercita anche un effetto protettivo sullo sviluppo di vari tipi di cancro come pelle, prostata, endometrio, cavità orale, fegato, melanoma e leucemia. Il caffè contiene componenti che hanno una funzione antiossidante e antinfiammatoria.

Tuttavia, non tutti possono consumare caffè con la stessa tranquillità. Sfortunatamente la sua assunzione ha degli svantaggi per alcune persone. Chi non dovrebbe consumarlo?

1. Persone sensibili alla caffeina: il consumo di caffè meno di sei ore prima di andare a letto in coloro che sono sensibili alla caffeina provoca disturbi del sonno, quindi si consiglia di evitarlo prima di dormire.

2. Alcuni individui inclini alle aritmie cardiache: grazie al suo effetto stimolante, il consumo di caffè può innescare, nelle persone sensibili, un aumento della frequenza cardiaca. Inoltre, alcune aritmie benigne come i cosiddetti extrasistoli, contrazioni premature del cuore che, sebbene in alcuni casi possano causare disagio, di solito non sono un pericolo per la salute.

3. Persone con disturbi digestivi: in coloro che soffrono di reflusso gastroesofageo, il caffè può favorire la presenza di amarezza; tuttavia, non è la causa della condizione. Nel caso della gastrite, anche se il caffè non causa il problema, può essere irritante e causare mal di stomaco in coloro che già soffrono di infiammazione della mucosa gastrica.

4. Donne a rischio di fratture ossee: il consumo di caffè riduce l’assorbimento del calcio e quindi può compromettere la resistenza ossea. Se consideriamo che dopo la menopausa le donne hanno un aumentato rischio di sviluppare l’osteoporosi, dovrebbero evitare di prendere il loro integratore di calcio insieme alla loro tazza di caffè.

Se ti piace il caffè, lasciatemi concludere che un consumo medio di tre tazze al giorno potrebbe essere salutare senza controindicazioni mediche. Inoltre, c’è un’altra buona notizia: se ti capita di essere molto sensibile alla caffeina, il consumo di caffè decaffeinato ha anche la maggior parte degli effetti benefici del consumo regolare.

Nel caso in cui dopo essere stato un coltivatore di caffè si decida di abbandonare il consumo, è importante farlo gradualmente al fine di evitare alcuni disagi come mal di testa, stanchezza e sonnolenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.