Relitti del Pacifico-Fort Drum (isola di El Fraile)

Posizione
Fort Drum comprende l’isola di El Fraile nell’ingresso sud della baia di Manila al largo di Luzon nelle Filippine. Conosciuto anche come “La corazzata di cemento” per la forma della fortificazione. Oggi si trova nella provincia di Cavite e designato come una zona serbatoio militare amministrato dalla Marina Filippina e Marines filippini.
Costruzione
Nell’aprile del 1909 l’U. S. Army Corps of Engineers iniziò la costruzione di una fortificazione sull’isola di El Fraile. Chiamato “Fort Drum” in onore del generale di brigata dell’esercito degli Stati Uniti Richard C. Drum che morì il 15 ottobre 1909 mentre il forte era in costruzione. Durante la costruzione, l’isola di El Fraile fu livellata e furono costruiti muri di cemento verso l’alto a forma di nave da guerra orientata con la “prua” rivolta verso ovest, la “dritta” verso nord, la “poppa” verso est e la “porta” verso sud. Il forte fu completato cinque anni dopo nel 1914 e comprendeva diverse batterie di cannoni con cannoni da 14″ progettati specificamente per la fortezza, cannoni antiaerei e sette generatori per fornire elettricità. Poiché il forte finito aveva la forma di una nave da guerra, l’isola fu soprannominata “the concrete battleship”.
Durante il 1941, prima dell’inizio della guerra del Pacifico, la guarnigione fu aumentata a 200 uomini del 59 ° reggimento di artiglieria costiera sotto il comando del tenente colonnello Lewis S. Kirkpatrick, O-15709. Le batterie dei cannoni erano sotto il comando del capitano Samuel A. Madison, O-021952. Nell’estate del 1941, Fort Drum era pronto per l’azione mentre la minaccia di ostilità con il Giappone aumentava e le Filippine stavano subendo rapidi preparativi di guerra.
Storia del tempo di guerra
All’inizio della guerra del Pacifico Le navi da guerra della Marina Imperiale Giapponese (IJN) mantennero la loro distanza dai cannoni su Fort Drum. Il 2 gennaio 1942 aerei giapponesi bombardarono l’isola per la prima volta. Il 6 febbraio 1942 i giapponesi iniziarono un pesante bombardamento contro la fortificazione.
Il 6 febbraio 1942 i giapponesi iniziarono un altro pesante bombardamento. La torre di controllo del fuoco è stato knocker giù come è stato percepito come un punto di mira. Il 15 marzo 1942, il 16 marzo 1942 e il 21 marzo 1942 furono bombardamenti più pesanti ma i cannoni da 14″ non furono disattivati.
Missioni giapponesi contro Fort Drum
2 gennaio 1942–21 marzo 1942
Il 5 maggio 1942 durante lo sbarco giapponese su Corregidor, le batterie di cannoni su Fort Drum spararono oltre 100 colpi alle chiatte di sbarco e all’area di assemblaggio. La guarnigione fu informata dell’imminente resa, erano disposti a continuare a combattere, ma mancavano abbastanza cibo e rifornimenti. Il 6 maggio 1942, quando la guarnigione di Corregidor si arrese, anche Fort Drum si arrese alle 11:40. Prima di arrendersi, i depositi di polvere furono annacquati con acqua di mare e le pistole e i generatori furono danneggiati. Come prigionieri di guerra (prigionieri di guerra) entrambi i comandanti morirono in cattività. Il 27 aprile 1943 Kirkpatrick morì nelle Filippine. Il 3 febbraio 1945 Madison morì di malnutrizione a Fukuoka POW Camp #1-Kashii (Pine Tree Camp).

Durante l’occupazione giapponese delle Filippine, Fort Drum non fu mai riparato. Una piccola guarnigione giapponese fu assegnata all’isola. A partire dalla fine di gennaio del 1945, l’isola fu bombardata da aerei statunitensi.
Il 27 gennaio 1945 i B-24 Liberators del 43rd Bombardment Group (43rd BG) sganciano bombe ad alto esplosivo da 2.000 libbre su Fort Drum da 6.000′ e fotografano la corsa della bomba. Una bomba colpisce batteria Wilson causando la canna della pistola no. 1 di rompere a metà.
Nel febbraio 1945 Fort Drum era difeso da 65 uomini della Marina Imperiale Giapponese (IJN), inclusi i sopravvissuti della corazzata Musashi. Alla fine di febbraio 1945, una nave PT della US Navy attraccò al forte e inviò una festa a bordo che fu sparata, uccidendo uno e ferendone un altro dall’equipaggio. Durante marzo 1945 bombardato da aerei americani. Dopo che l’esercito degli Stati Uniti liberò Corregidor e Caballo, rivolsero la loro attenzione a Fort Drum come l’ultima isola della baia di Manila ancora occupata dal nemico. Durante l’aprile 1945 bombardato dalla USS Phoenix CL-46 e e bombardamenti aerei continuarono.

Missioni americane contro Fort Drum (El Fraile)
5 marzo 1945–13 aprile 1945

Il 13 aprile 1945 alle 10:00 LCM 503 sbarcò il 151º Reggimento di fanteria dell’Esercito degli Stati Uniti, F Company più un plotone di demolitori della 113th Engineers B Company sulla cima di Fort Drum. Dopo aver fissato la parte superiore, un tubo da LCM 503 pompato 3.000 galloni di gasolio nel forte e cariche esplosive sono state impostate con un fusibile di trenta minuti. Quando le cariche detonarono, sembrava non avere alcun effetto fino a quando la rivista del forte si accese causando un’enorme esplosione che bruciò per diversi giorni. Due settimane dopo, un’altra forza sbarcò per esaminare Fort Drum senza opposizione.

Oggi
Abbandonato dopo la guerra, la maggior parte dei rottami metallici all’interno era stato rimosso nel 1970 da persone in cerca di rottami metallici. I due cannoni da 14 ” rimangono nelle loro torrette.

Batteria Marshall
Batteria più bassa a prua. Due cannoni M1909 da 14 ” in un battente chiuso

Batteria Wilson
Batteria superiore a prua. Due pistole M1909 da 14″ in un battente chiuso .
No. 2 (a destra) la canna della pistola si ruppe dopo un colpo diretto da una bomba da 2.000 libbre il 27 gennaio 1945.

Battery Roberts
Lato del porto dell’isola, due cannoni M1908MI da 6″ in carrozze M1920, in una casamatta a doppio livello. Esposto a bombardamenti diretti da parte dei giapponesi nel 1942, e colpito nel 1945, distruggendo la pistola inferiore.

Batteria McCrea
Lato di dritta dell’isola, collocato due cannoni M1908MI da 6″ in carrozze M1920, in una casamatta a doppio livello. La carica di demolizione detonò il 13 aprile 1945 alle 10:00 fece esplodere una parte della casamatta. Questa lastra di metallo è atterrato sulla cima del forte.

NARA Records dei prigionieri di guerra della seconda guerra mondiale – Lewis S. Kirkpatrick
FindAGrave – LTC Lewis Spencer Kirkpatrick (foto, tomba di Arlington)
FindAGrave – LTC Lewis Spencer Kirkpatrick (foto, pennarello commemorativo)
NARA Records dei prigionieri di guerra della Seconda guerra mondiale – Samuel A. Madison
American Battle monuments Commission (ABMC) – Samuel A. Madison
FindAGrave – Capt Samuel Alton Madison (foto, Manila Cimitero Americano grave)
Ingegneri del sud Pacifico, 1941-45, Volume 4 pagine 562-563, 565, 568, 567 (foto), 569, 753-754 (indice), 739 (indice), 762 (indice)
Il Calcestruzzo Corazzata: Fort Drum El Fraile Isola della Baia di Manila (1988) Francis Allen
ConcreteBattleship.org dedicato a Fort Drum

fornire Informazioni
hai delle foto o ulteriori informazioni da aggiungere?

Ultimo aggiornamento
2 gennaio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.