VANGELO DELLA DISCESA DEL REGNO

seguendo la volontà di Dio

Versetti biblici per riferimento:

“Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il primo e grande comandamento. E il secondo è simile ad esso: amerai il tuo prossimo come te stesso ” (Mat 22:37-39).

” Se uno Mi ama, osserverà le Mie parole; e il Padre Mio lo amerà, e Noi verremo a lui e resteremo con lui. Chi non Mi ama non mantiene le Mie parole ” (Giovanni 14:23-24).

” Se perseverate nella Mia parola, siete davvero Miei discepoli ” (Giovanni 8:31).

“Non chiunque Mi ha detto: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli; ma chi fa la volontà del Padre Mio che è nei cieli. Molti Mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato nel Tuo nome? e nel Tuo nome hai scacciato i diavoli? e nel tuo nome fatto molte opere meravigliose? E allora professerò loro: non vi ho mai conosciuti: allontanatevi da Me, voi che operate l’iniquità” (Mt 7,21-23).

Parole rilevanti di Dio:

In ogni epoca, mentre opera tra gli esseri umani, Dio concede loro alcune parole e dice loro alcune verità. Queste verità servono come il modo in cui le persone dovrebbero aderire, il modo in cui dovrebbero camminare, il modo in cui permettono loro di temere Dio e di evitare il male, e il modo in cui le persone dovrebbero mettere in pratica e aderire nelle loro vite e nel corso dei loro viaggi di vita. È per queste ragioni che Dio esprime queste espressioni all’umanità. Queste parole che vengono da Dio dovrebbero essere rispettate dalle persone, e aderire ad esse significa ricevere la vita. Se una persona non aderisce a loro, non li mette in pratica e non vive le parole di Dio nella loro vita, allora questa persona non sta mettendo in pratica la verità. Inoltre, se le persone non mettono in pratica la verità, allora non temono Dio e non evitano il male, né possono soddisfarlo. Le persone che sono incapaci di soddisfare Dio non possono ricevere la Sua lode, e tali persone non hanno alcun risultato.

Tratto da “Come conoscere l’indole di Dio e i risultati che la Sua opera raggiungerà” nella Parola appare nella carne

Camminare nella via di Dio non significa osservare regole superficiali; piuttosto, significa che quando ti trovi di fronte a un problema, lo vedi prima di tutto come una situazione che è stata disposta da Dio, una responsabilità che ti ha conferito o un compito che ti ha affidato. Quando affrontate questo problema, dovreste persino considerarlo come una prova che Dio vi ha posto. Quando incontrate questo problema, dovete avere una norma nel vostro cuore, e dovete pensare che questa questione è venuta da Dio. Devi pensare a come affrontarlo in modo tale da poter adempiere la tua responsabilità rimanendo leale a Dio, così come a come farlo senza farlo infuriare o offendere la Sua indole.

Tratto da “Come Sapere la Disposizione di Dio e i Risultati del Suo Lavoro Deve Raggiungere” La Parola Appare in Carne

Se una persona ha fatto un gran numero di opere di bene dal venire alla fede in Dio, che molti problemi possono essere opaco per loro, e meno ancora hanno una comprensione delle verità di sicurezza, a causa delle loro molte buone opere, si sentono già arrivati a vivere nelle parole di Dio, e che hanno presentato a Lui, e sono abbastanza soddisfatto della Sua volontà. Questo perché quando non sorgono circostanze avverse, fai tutto ciò che ti viene detto; non hai remore a compiere alcun dovere e non resisti. Quando ti viene detto di diffondere il Vangelo, è una difficoltà che puoi sopportare, e non offri lamentele, e quando ti viene detto di correre qua e là, o di fare il lavoro manuale, lo fai. A causa di queste manifestazioni, ti senti uno che si sottomette a Dio e un vero inseguitore della verità. Eppure c’era qualcuno che ti interrogava più profondamente e chiedeva: “Sei una persona onesta? Sei una persona che si sottomette sinceramente a Dio? Una persona con una disposizione cambiata?”quindi, così interrogato, così tenuto contro la verità per scrutinio, tu-e, si può dire, chiunque—saresti trovato mancante, e nessuno è in grado di praticare veramente secondo la verità. Pertanto, quando la radice di tutti gli atti e le azioni dell’uomo, così come l’essenza e la natura delle sue azioni, sono tenuti contro la verità, tutti sono condannati. Qual è la ragione di questo? È che l’uomo non conosce se stesso; crede sempre in Dio a modo suo, compie il suo dovere a modo suo e serve Dio a modo suo. Inoltre, si sente pieno di fede e di ragione e, alla fine, sente di aver guadagnato molto. Senza che lui lo sappia, egli arriva a sentire che sta già agendo in linea con la volontà di Dio e l’ha soddisfatta completamente, e che ha già soddisfatto le esigenze di Dio e sta seguendo la Sua volontà. Se è così che ti senti, o se, nei tuoi diversi anni di fede in Dio, senti di aver raccolto alcuni guadagni, allora tanto più dovresti tornare davanti a Dio per riflettere su te stesso. Dovresti guardare il sentiero che hai percorso durante i tuoi anni di fede e vedere se tutte le tue azioni e comportamenti davanti a Dio sono stati interamente secondo il Suo cuore, ciò che fai che resiste a Dio, ciò che fai che è in grado di soddisfare Dio, e se ciò che fai soddisfa le esigenze di Dio e può essere interamente in accordo con la Sua volontà—dovresti essere chiaro su tutte queste cose.

Tratto da “Solo riconoscendo le tue opinioni sbagliate puoi conoscere te stesso” nei Registri dei Discorsi di Cristo

Sul lavoro, l’uomo crede che il lavoro sia correre per Dio, predicare ovunque e spendere per il Suo bene. Anche se questa credenza è corretta, è troppo unilaterale; ciò che Dio chiede all’uomo non è solo di correre per Lui; oltre a questo, quest’opera riguarda il ministero e il provvedimento nello spirito. Molti fratelli e sorelle, anche dopo tutti questi anni di esperienza, non hanno mai pensato di lavorare per Dio, perché il lavoro concepito dall’uomo è incongruo con ciò che Dio chiede. Pertanto, l’uomo non ha alcun interesse per la questione del lavoro, ed è proprio per questo che l’ingresso dell’uomo è anche abbastanza unilaterale. Tutti voi dovreste iniziare il vostro ingresso lavorando per Dio, in modo da poter meglio subire ogni aspetto dell’esperienza. Questo è ciò in cui dovresti entrare. Il lavoro non si riferisce al correre per Dio, ma al fatto che la vita dell’uomo e ciò che l’uomo vive siano in grado di dare godimento a Dio. Il lavoro si riferisce alle persone che usano la loro devozione a Dio e la loro conoscenza di Dio per testimoniare su Dio e anche per servire l’uomo. Questa è la responsabilità dell’uomo e questo è ciò che tutti gli uomini dovrebbero capire. Si potrebbe dire che il vostro ingresso è il vostro lavoro, e che si sta cercando di entrare durante il corso di lavorare per Dio. Sperimentare l’opera di Dio non significa semplicemente che sapete mangiare e bere della Sua parola; ancora più importante, devi sapere come testimoniare su Dio ed essere in grado di servire Dio ed essere in grado di servire e provvedere all’uomo. Questo è lavoro, ed è anche il vostro ingresso; questo è ciò che ogni persona dovrebbe realizzare. Ci sono molti che si concentrano solo sul correre per Dio e predicare ovunque, ma trascurano la loro esperienza individuale e trascurano il loro ingresso nella vita spirituale. Questo è ciò che ha portato coloro che servono Dio a diventare coloro che resistono a Dio.

Tratto da “Lavoro e entrata (2)” nella Parola appare nella carne

Nella sua fede in Dio, Pietro ha cercato di soddisfare Dio in tutto, e ha cercato di obbedire a tutto ciò che è venuto da Dio. Senza la minima lamentela, fu in grado di accettare il castigo e il giudizio, così come il perfezionamento, la tribolazione e l’andare senza nella sua vita, nessuno dei quali poteva alterare il suo amore per Dio. Non era questo il massimo amore per Dio? Non era questo l’adempimento del dovere di una creatura di Dio? Sia nel castigo, nel giudizio o nella tribolazione, siete sempre capaci di raggiungere l’obbedienza fino alla morte, e questo è ciò che dovrebbe essere raggiunto da una creatura di Dio, questa è la purezza dell’amore per Dio. Se l’uomo può ottenere tanto, allora è una creatura qualificata di Dio, e non c’è nulla che soddisfi meglio il desiderio del Creatore. Immaginate di essere in grado di lavorare per Dio, ma non obbedite a Dio e siete incapaci di amarlo veramente. In questo modo, non solo non avrete adempiuto al dovere di creatura di Dio, ma sarete anche condannati da Dio, perché siete qualcuno che non possiede la verità, che è incapace di obbedire a Dio e che è disobbediente a Dio. Ti interessa solo lavorare per Dio, e non ti interessa mettere in pratica la verità o conoscere te stesso. Tu non capisci o conosci il Creatore, e non obbedisci o ami il Creatore. Tu sei qualcuno che è innatamente disobbediente a Dio, e quindi queste persone non sono amate dal Creatore.

Tratto da “Il successo o il fallimento dipende dal percorso che l’uomo cammina” nella Parola appare nella carne

Molti che seguono Dio si preoccupano solo di come ottenere benedizioni o evitare il disastro. Non appena viene menzionata l’opera e la gestione di Dio, essi tacciono e perdono ogni interesse. Pensano che la comprensione di tali questioni noiose non aiuterà le loro vite a crescere o fornire alcun beneficio. Di conseguenza, anche se hanno sentito parlare della gestione di Dio, prestano poca attenzione. Non lo vedono come qualcosa di prezioso da accettare, tanto meno lo ricevono come parte della loro vita. Queste persone hanno solo un semplice scopo nel seguire Dio, e questo scopo è quello di ricevere benedizioni. Queste persone non possono essere disturbate a prestare attenzione a qualsiasi altra cosa che non implichi direttamente questo scopo. Per loro, non c’è obiettivo più legittimo che credere in Dio per ricevere benedizioni—è il valore stesso della loro fede. Se qualcosa non contribuisce a questo scopo, rimangono completamente impassibili da esso. Questo è il caso della maggior parte delle persone che credono in Dio oggi. Il loro scopo e la loro intenzione sembrano legittimi, perché mentre credono in Dio, anche loro spendono per Dio, si dedicano a Dio e compiono il loro dovere. Abbandonano la loro giovinezza, abbandonano la famiglia e la carriera, e passano anche anni lontano da casa a darsi da fare. Per amore del loro obiettivo finale, cambiano i loro interessi, la loro visione della vita e persino la direzione che cercano; tuttavia non possono cambiare lo scopo della loro fede in Dio. Corrono per la gestione dei propri ideali; non importa quanto sia lontana la strada, e non importa quante difficoltà e ostacoli ci siano lungo la strada, rimangono persistenti e senza paura della morte. Quale potere li costringe a continuare a dedicarsi in questo modo? E ‘ la loro coscienza? È il loro carattere grande e nobile? È la loro determinazione a combattere le forze del male fino alla fine? È la loro fede a rendere testimonianza a Dio senza cercare ricompensa? È la loro lealtà nell’essere disposti a rinunciare a tutto per realizzare la volontà di Dio? O è il loro spirito di devozione a rinunciare sempre stravaganti richieste personali? Per qualcuno che non ha mai compreso l’opera della gestione di Dio dare ancora così tanto è, molto semplicemente, un miracolo! Per il momento, non discutiamo di quanto queste persone hanno dato. Il loro comportamento, tuttavia, è altamente degno della nostra analisi. Oltre ai benefici che sono così strettamente associati con loro, potrebbero esserci altre ragioni per cui le persone che non capiscono mai Dio darebbero così tanto per Lui? In questo, scopriamo un problema precedentemente non identificato: il rapporto dell’uomo con Dio è semplicemente uno di nudo interesse personale. È una relazione tra un ricevente e un donatore di benedizioni. Per dirla chiaramente, è simile al rapporto tra dipendente e datore di lavoro. Il dipendente lavora solo per ricevere i premi conferiti dal datore di lavoro. Non c’è affetto in una tale relazione, solo transazione. Non c’è amore o essere amati, solo carità e misericordia. Non c’è comprensione, solo indignazione e inganno soppressi. Non c’è intimità, solo un abisso incontrovertibile. Ora che le cose sono arrivate a questo punto, chi può invertire tale rotta? E quante persone sono in grado di capire veramente quanto sia diventata terribile questa relazione? Credo che quando le persone si immergono nella gioia di essere benedetti, nessuno può immaginare quanto sia imbarazzante e sgradevole una tale relazione con Dio.

Tratto da “L’uomo può essere salvato solo in mezzo alla gestione di Dio” nella Parola appare nella carne

La gente dice che Dio è un Dio giusto, e che finché l’uomo Lo segue fino alla fine, sarà sicuramente imparziale verso l’uomo, perché è il più giusto. Se l’uomo Lo segue fino alla fine, potrebbe egli gettare l’uomo da parte? Io sono imparziale verso tutti gli uomini, e giudico tutti gli uomini con la Mia giusta indole, ma ci sono condizioni adatte alle esigenze che faccio dell’uomo, e ciò che richiedo deve essere compiuto da tutti gli uomini, indipendentemente da chi sono. Non mi interessa come sono le tue qualifiche, o quanto tempo le hai tenute; mi interessa solo se cammini sulla Mia strada, e se ami o meno e hai sete della verità. Se ti manca la verità, e invece porti vergogna sul Mio nome, e non agisci secondo la Mia via, semplicemente seguendo senza cura o preoccupazione, allora in quel momento ti colpirò e ti punirò per il tuo male, e che cosa avrai da dire allora? Sarai in grado di dire che Dio non è giusto? Oggi, se hai rispettato le parole che ho pronunciato, allora sei il tipo di persona che approvo. Tu dici che hai sempre sofferto seguendo Dio, che lo hai seguito in lungo e in largo, e hai condiviso con Lui i bei tempi e i cattivi, ma non hai vissuto le parole pronunciate da Dio; desideri solo correre per Dio e spendere te stesso per Dio ogni giorno, e non hai mai pensato di vivere una vita di significato. Tu dici anche: “In ogni caso, credo che Dio sia giusto. Ho sofferto per Lui, ho corso per Lui e mi sono dedicato a Lui, e ho lavorato duramente nonostante non abbia ricevuto alcun riconoscimento; È sicuro di ricordarmi.”È vero che Dio è giusto, eppure questa giustizia non è contaminata da alcuna impurità: non contiene alcuna volontà umana, e non è contaminata dalla carne, o da transazioni umane. Tutti coloro che sono ribelli e in opposizione, tutti coloro che non sono in conformità con la Sua via, saranno puniti; nessuno è perdonato, e nessuno è risparmiato! Alcuni dicono: “Oggi corro per Te; quando verrà la fine, puoi darmi una piccola benedizione?”Quindi ti chiedo:” Hai rispettato le Mie parole?”La giustizia di cui parli si basa su una transazione. Voi pensate solo che Io sia giusto e imparziale verso tutti gli uomini, e che tutti quelli che Mi seguono fino alla fine siano sicuri di essere salvati e di ottenere le Mie benedizioni. C’è un significato interiore nelle Mie parole che” tutti quelli che Mi seguono fino alla fine sono sicuri di essere salvati”: Quelli che Mi seguono fino alla fine sono quelli che saranno pienamente guadagnati da Me, sono quelli che, dopo essere stati conquistati da Me, cercano la verità e sono resi perfetti. Quali condizioni hai raggiunto? Hai raggiunto solo seguirmi fino alla fine, ma che altro? Hai rispettato le Mie parole? Hai soddisfatto uno dei Miei cinque requisiti, ma non hai intenzione di realizzare i restanti quattro. Hai semplicemente trovato il percorso più semplice, più facile, e perseguito con un atteggiamento di solo sperando di avere fortuna. Verso una persona come te la Mia indole retta è di castigo e di giudizio, è di giusta punizione, ed è la giusta punizione di tutti i malfattori; tutti coloro che non camminano nella Mia via saranno sicuramente puniti, anche se seguiranno fino alla fine. Questa è la giustizia di Dio.

Tratto da “Le esperienze di Pietro: La sua conoscenza del castigo e del giudizio ” nella Parola appare nella carne

Si potrebbe immaginare che, essendo stato un seguace per tanti anni, avete messo in duro lavoro non importa quale, e si dovrebbe essere concesso una ciotola di riso nella casa di Dio solo per essere un servitore. Direi che la maggior parte di voi la pensa in questo modo, perché avete sempre perseguito il principio di come approfittare delle cose e non essere sfruttati. Quindi, ti sto dicendo ora in tutta serietà: Non mi interessa quanto sia meritevole il tuo duro lavoro, quanto siano impressionanti le tue qualifiche, quanto Mi segui da vicino, quanto sei rinomato o quanto hai migliorato il tuo atteggiamento; finché non hai soddisfatto le Mie richieste, non sarai mai in grado di vincere la Mia lode. Cancellare tutte quelle idee e calcoli del vostro il più presto possibile, e iniziare a trattare le mie esigenze sul serio; altrimenti, trasformerò tutti in cenere per porre fine al Mio lavoro e, nella migliore delle ipotesi, trasformare i Miei anni di lavoro e sofferenza in nulla, perché non posso portare i Miei nemici e quelle persone che puzzano di male e hanno l’aspetto di Satana nel Mio regno o portarli nell’era successiva.

Tratto da “Le trasgressioni condurranno l’uomo all’inferno” nella Parola appare nella carne

Alcune persone finiranno per dire: “Ho fatto così tanto lavoro per Te, e anche se non ho fatto alcun successo celebrato, sono stato comunque diligente nei miei sforzi. Non puoi lasciarmi andare in paradiso a mangiare il frutto della vita?”Dovete sapere che tipo di persone desidero; a quelli che sono impuri non è permesso entrare nel regno, a quelli che sono impuri non è permesso infangare la terra santa. Sebbene tu abbia fatto molto lavoro, e abbia lavorato per molti anni, alla fine se sei ancora deplorevolmente sporco, allora sarà intollerabile alla legge del Cielo che tu voglia entrare nel Mio regno! Dalla fondazione del mondo fino ad oggi, non ho mai offerto un facile accesso al Mio regno a coloro che si ingraziano con Me. Questa è una regola celeste e nessuno può infrangerla! Devi cercare la vita. Oggi, coloro che saranno resi perfetti sono della stessa specie di Pietro: sono coloro che cercano cambiamenti nella propria indole, e che sono disposti a rendere testimonianza a Dio e svolgere il loro dovere di creatura di Dio. Solo persone come questa saranno rese perfette. Se guardi solo alle ricompense e non cerchi di cambiare la tua disposizione di vita, allora tutti i tuoi sforzi saranno vani—questa è una verità inalterabile!

Tratto da “Il successo o il fallimento dipende dal percorso che l’uomo cammina” nella Parola appare nella carne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.